Danzatrici e danzatori americani

Danzatrici e danzatori americani

Una grande parte dell’evoluzione della danza del mondo arabo nel suo panorama odierno si deve all’opera di artisti, in particolare Statunitensi, ma anche dell’America Latina, che hanno contribuito ad evolvere la storia della danza orientale in direzioni nuove.

Senza arrivare alla Tribal Bellydance o alla Tribal Fusion, di cui trattiamo in una pagina specifica, è ormai necessario distinguere scuole e modi, che in America hanno assunto connotazioni peculiari. Non dimentichiamoci che in nor e sud america ci sono danzatori che sono figli d’arte, e sono cresciuti nella danza del mondo arabo pur non essendo di origine araba e non vinendo in un paese arabo. Ciò che hanno creato è frutto di un punto di incontro fra il sentire occidentale e la tradizione orientale, e in molti casi una forma di training fisico che si traduce in una danza tecnicamente e emotivamente diversa dalla tradizione araba.

Non si può trascurare la grandissima opera di diffusione della danza araba operata dalla compagnia Bellydance Superstars, fondata da Jillina, che ha portato i suoi spettacoli in tutto il mondo, affascinando anche persone che non  avrebbero avuto nessuna affinità nei confronti della danza e della cultura mediorientali. Il giudizio di gusto che possiamo esprimere a riguardo resta assolutamente personale, e come tale è degno di ogni rispetto, ma come sempre il valore storico di questo fenomeno va preso in grande considerazione.

 

 

Bozenka

Articolo tratto dal sito www.centroaziza.com

Bozenka che significa, “toccata da Dio”, è il nome ben augurante di questa famosissma performer e master teacher, il cui dono per l’arte della danza orientale trascende le sue origini ceco-cubane. Ha incantato il pubblico di tutto il mondo e ispirato ogni performer che ha avuto la fortuna di poter godere del suo stile e della sua grazia. La sua eleganza un tratto distintivo e la sua tecnica classica e molto terrena ha elevato Bozenka allo status di superstar. Carismatica e non pretenziosa, è adorata e ammirata come una delle migliori insegnanti nell’arte della danza orientale.

Mentore per molte aspiranti danzatrici, ha motivato molti dei suoi studenti a perseguire quest’arte e farne una professione. Bozenka ha diretto la sua scuola internazionale a Miami, in Florida (Bozenka’s Bellydance Academy).

Ha registrato molti instructional DVD e ha partecipato a molti dei tour delle Bellydance Superstars. Nel 2006 ha portato a casa la corona dorata del festival “Ahlan wa Sahlan” del Cairo, gareggiando con oltre 150 danzatrici per ottenere questo premio. Questo successo è stato trasmesso in tutto il mondo sulla CNN, che ha intitolato l’evento “Una danzatrice del ventre americana ha preso la corona egiziana!”. Nel 2000, agli inizi della sua carriera, è stata eletta “Miss America of the Bellydance”.

Bozenka ha insegnato e coreografato per superstar internazionali come Shakira e si è esibita per celebrità come Sean Connery, Donald Trump, Hugh Hefner, Madonna, Alejandro Sanz ed Enrique Iglesias.

Nel 1998 Bozenka ha iniziato a studiare la danza Mediorientale sotto la guida della leggendaria Tamalyb Dallal, della quale è diventata presto l’allieva migliore.

Bozenka è oggi una delle maggiori esponenti dell’arte della danza orientale. La sua particolare tecnica di insegnamento e il suo meraviglioso spirito rendono i suoi seminari e le sue performance delle esperienze appaganti e motivanti per tutti coloro che vi partecipano. Artista esemplare, Bozenka continua ad alzare i suoi standard in ogni performance e workshop.

Jonathan Palermo

Articolo tratto dal sito www.centroaziza.it

Argentino di nascita, sin dalla tenera età si è distinto per il suo talento artistico e, all’età di 13 anni, ha scoperto la sua vocazione per questa antica danza, cominciando a studiare con Veronica Rabuffetti “Laial”, che poi lo ha messo nelle mani di Amir Thaleb. Il maestro Amir Thaleb, grazie al talento del giovane, gli ha conferito una borsa di studio per la sua intera carriera all’interno dell’Arabian Dance School.

Nel 2001 è entrato a far parte dell’Arabian Dance Company. Nel 2004 si è poi diplomato all’Arabian Dance School ed è stato invitato a far parte dello staff degli insegnanti, diventando una tra le figure più importanti della danza araba in Argentina. Questo grande Maestro e ballerino ha studiato con i più famosi nomi di questa danza, sia Argentini che internazionali. Tra questi: Amir Thaleb, Mahmoud Reda, Raqia Hassan, Yousri Sharif, Tanda Kamel, Jillina, Saida, Aziza Abdul Ridha.

Nel 2008 ha creato un nuovo stile, chiamato Bellytronic®, che fonde la danza orientale con la musica elettronica.

Nel 2009, insieme all’Arabian Dance Company, ha aperto il Festiva Ahlan Wa Sahlan di Raqia Hassan in Egitto.

Nel 2011 ha aperto la sua scuola: , ISADAJ ® – Argentine Institute Arabian Dance Jonathan Palermo, della quale è direttore e principale maestro.

Nel 2012 è stato nominato maestro rappresentante l’Argentina al Festival Ahlan wa Sahlan di Raqia Hassan al Cairo.

 

Amir Thaleb (Amir Thaleb José Ape y Caravallo) è argentino, di Mar Del Plata. Di padre siriano e madre italo-spagnola, ha imparato a ballare la dabkah in famiglia, e a soli 15 anni ballava così bene che diverse danzatrici orientali in Argentina gli chiesero di insegnar loro a ballare. Da allora Amir Thaleb non ha smesso di cercare di migliorarsi come danzatore, e la sua passione è sempre in crescita.

Da molti anni è considerato fra i maggiori maestri e danzatori arabi al mondo. Ha aperto a Buenos Aires una accademia, la Arabian Dance School, premiata come  migliore scuola professionale di danza del Sudamenrica, alla quale sono iscritti allievi di tutto il mondo.

Dotato di grazia, eleganza, carisma e fascino, riescec a catturare anche il pubblico più critico, con la sua danza avanguardista ma al tempo stesso legata alla tradizione. Ha danzato con successo di critica e di pubblico in tutto il mondo.

E’ stato invitato a danzare in Egitto alla Opera House e all’Academy of the Art a soli 21 anni, nel 1984, dal 2006 è maestro e danzatore al festival di Raqia Hassan al Cairo “ahlan wa Sahlan”.

E’ stato insignito di premi: “Michael Borowsky” dell’Unesco (1988), “Ugarit” e “Khalil Gibran” da parte della comunità araba Argentina (1999),  “The best new star” della Giza Academy Awards degli Stati Uniti (2001). Premiato dal CID “Conseil International de la Danse” dell’Unesco per la sua carriera (2008). Riconosciuto dalla Taiwan Belly Dance Association per il suo contributo alla diffusione della Danza Orientale a Taiwan (2008)

Amir Thaleb è autore del libro “La Millenaria Danza del Ventre, il linguaggio occulto” pubblicato in più edizioni in spagnolo, inglese e italiano.

E’ principale promotore dell’ “Encuentro Internacional de Danzas Árabes”.E’ comparso in parecchie tv ed è stato intervistato dalla stampa di vari paesi.

Ha ballato a fianco delle maggiori stelle della danza araba, come Nagua Fuad, Mahmoud Reda, Farida Fahmi, Tito, Randa Kamel, Dina, Ahmet Luleci, Raqia Hassan, Jillina, Aziza, Virginia, e ha danzato con il famoso violinista arabo Abud Abdel Al.I suoi principali maestri di danza:Suo padre José Ape,

Ricardo Novich, Beatriz Shkraiber, Ricardo Rivas, Héctor Louzau, in Argentina.Yousry Sharif, Mahmoud Reda, Farida Fahmi, Raqia Hassan, in Egitto.Name Name in Líbano.Enric Castan a Barcellona.Adolfo Andrade in Francia.Carlos Palacios, Direttore Artistico del Teatro Colón di Buenos Aires.Mauricio Rinaldi, Direttore di illuminotecnica del Teatro Colón di Buenos Aires.

Amir Thaleb porta avanti nuove tecniche che elevino la danza orientale verso nuove forme di espressione teatrale. E’ riconosciuto come autorità indiscussa ed è considerato come un ponte artistico fra oriente ed occidente.Ha fondato la Arabian Dance Company (ADC), che dirige, e con cui fa spettacoli nei maggiori teatri in Argentina e all’estero.Amir Thaleb presiede molti importanti festival dedicati alla danza orientale: • Encuentro Internacional de Danzas Árabes, Buenos Aires, Argentina.• Congreso Nacional de Danza Árabe, Messico.• Congresso Nazionale di Danza Araba, accanto ad Ailema, Genova, Italia.• Festival Artístico de Danza Árabe de Carlos Paz, Córdoba, Argentina.• Festival Artístico de Danza Árabe, Mar Del Plata, Argentina.• Ospite permanente al Festival “Ahlan Wa Sahlan” di Raqia Hassan, Il Cairo, Egitto.• Maestro e ballerino dell’ Encuentro Patagónico de Danza Árabe, Neuquén, Argentina.• Artista permanente del Festival Italiano “Stella de Oriente” di Aziza, Torino, Italia.

Jillina

Affermata professionista americana con tecnica eccellente, Jillina ha dedicato la propria vita alla danza.

E’ Direttrice Artistica e principale coreografa delle compagnie Bellydance Superstars e Sahlala Dancers.

Jillina, apprezzata per la sua interpretazione artistica, la comprensione della cultura araba, il senso musicale e lo stile innovativo, ha avuto modo di fare conoscere il suo talento di danzatrice ed insegnate in vari paesi del mondo (Giappone, Argentina, Taiwan, Brasile, Canada, Egitto, Europa, solo per cirtarne alcuni).

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti dall’IAMED (Accademia Internazionale di Danza Mediorientale) e dalla Gaza Academy in qualità di: Migliore Danzatrice Orientale Moderna (Best Modern Egyptian Dancer), Migliore Danzatrice (Dancer of the Year), per il Miglior Video Didattico (Best Instructional Video) e per la Migliore Compagnia di Danza (Best  Dance Company).

Ha partecipato a numerose trasmissioni televisive ed è co-produttrice di una popolare serie di dvd didattici e di spettacolo disponibili in 5 lingue.

Grazie alla sua pluriennale esperienza Jillina si è specializzata nell’insegnamento della danza orientale a tutti i livelli, mantenendo rispetto della tradizione pur non rinunciando a uno stile molto personale. Nonostante sia una professionista affermata, ogni anno trascorre del tempo in Egitto per  continuare a progredire nella sua arte e per conoscere le nuove tendenze nella danza orientale.

Da qualche anno Jillina ha aperto il suo centro di danza, l’Evolution Dance Studios in California (Universal City) dove è possibile studiare tutti i tipi di danza, dal balletto alla danza orientale.

Sadie Marquardt

Sadie è una delle più riconosciute danzatrici orientali nel panorama mondiale, dotata di una tecnica straordinaria e di incredibili capacità di controllo sul movimento.

Insegna e fa spettacoli ovunque nel mondo e ha prodotto una serie di video didattici sulla danza orientale.

La sua formazione parte dalla ginnastica e dal nuoto, sport che Sadie pratica fin dall’infanzia. L’incontro con la Danza Orientale è stato determinante per Sadie: da oltre 10 anni studia con i migliori danzatori e musicisti Mediorientali. Par5ticolare importanza nella sua formazione hanno avuto un viaggio in Turchia, che la ha condotta ad approfondire la danza ed a imparare a suonare il dumbek,un tamburello tipico turco, con il grande musicista Souhail Kaspar, che le ha dischiuso il mondo della ritmica mediorientale e della relazione danza- ritmo, che è oggi la sua maggiore peculiarità.

Sadie ha nella sua formazione anche altri generi di danza: Samba, Salsa, Hip-Hop, Danza Tahitiana, Hula e Flamenco, e alla base di tutto ha un back round di Danza Classica e Jazz.

Grazie alla sua formazione, Sadie ha una incredibile capacità di controllo del movimento, che la contraddistingue non solo nelle sue performance ma anche nel suo insegnamento.

Sadie vive a Denver, in Colorado, e ha l’esperienza di 300 spettacoli all’anno. Ha ricevuto riconoscimenti come “The Critic’s Choice” del Denver Post e il “Denver’s Best 2006”.

Nel 2008 Sadie è impegnata in una serie di spettacoli e seminari in USA, Korea, Taiwan, Singapore, Italia, nel festival Milanese Etnosfera, Repubblica Ceca, Polonia, Inghilterra, Spagna,Olanda…

Alcuni dei progetti di Sadie vedono la collaborazione di Kaya, come il 4th Annual Summer Workshop Series di Denver, in cui le due danzatrici esplorano le loro esperienze in termini di performance che vanno oltre la Bellydance. Con Kaya, Sadie forma la compagnia “Groove du Monde”, che esprime la loro passione e dedizione per le danze etniche.